La 25° edizione di Miniartextil a Como ricorda Maria Lai

Il 9 Maggio è stata inaugurata a Como la 25° edizione di Miniartextil, mostra d’arte contemporanea curata da Luciano Caramel da un progetto di Nazzarena Bortolaso e Mimmo Totaro e organizzata dall’Associazione Culturale Arte&Arte di Como.

Il titolo di quest’anno è come nel 2004 “Invito a tavola” tratto da un’opera dell’artista sarda Maria Lai, in mostra proprio con la tavola apparecchiata con libri e pani di terracotta refrattaria, perché come scriveva la Lai “L’arte deve diventare cibo da offrire a una mensa comune”.

Espongono oltre 70 artisti provenienti da ogni parte del mondo e ci raccontano l’arte tessile in ogni sua forma.

La sezione dedicata al concorso dei “minitessili” (opere di piccolo formato 20x20x20) è composta da 54 opere di artisti non solo italiani ma anche provenienti da Giappone, Spagna, Francia, Argentina, Stati Uniti, Uruguay, Finlandia, Repubblica Ceca, Scozia, Norvegia, Regno Unito, Irlanda, Svizzera, Olanda, Messico, Svezia, Israele, Polonia, Danimarca, Canada, Slovenia, Ungheria, Austria e Cina.

La mostra sarà visitabile fino al 21 Giugno a Como nelle varie sedi espositive : Ex chiesa di San Francesco (dove viene presentata l’opera di Maria Lai da cui prende il titolo l’intera esposizione: INVITO A TAVOLA. L’arte deve diventare cibo da offrire a una mensa comune, accanto ad altri importanti lavori dell’artista sarda), Villa Bernasconi e Auditorium Testori.

[cml_media_alt id='2154']miniartetextile[/cml_media_alt] [cml_media_alt id='2153']IMG_4346.jpgb[/cml_media_alt] [cml_media_alt id='2171']miniart-MARIA-LAI-Invito-a-tavola-2004[/cml_media_alt][cml_media_alt id='2152']IMG_4227.jpgb[/cml_media_alt]

 

Chiara Manca